Alle compagne e ai compagni della Federazione PRC di Roma “Pallotta’s Stadium a Tor di Valle” - PRC ROMA: “Raggi come Marino. M5S = PD. A Roma comandano sempre i palazzinari”

“Il frettoloso pronunciamento di Martedì 6 giugno della Giunta Raggi sul pubblico interesse per la devastazione di Tor di Valle, impropriamente chiamata Stadio della Roma, dimostra una volta di più che il Movimento 5 Stelle non è diverso dal PD, a cui nella passata legislatura aveva fatto un’opposizione feroce, per poi seguirne pedissequamente le tracce ora che sono maggioranza.

I palazzinari ordinano ed hanno fretta e la giunta Raggi esegue. Così, magicamente, grazie al fatto che la maggioranza è a cinque stelle, il rischio idrogeologico è sparito, il vincolo apposto dalla Soprintendenza pure, e la Roma Lido diventerà meglio della metro di Tokio.

Gli assessori Meleo e Montanari hanno già assaggiato l’opposizione della città e del territorio nella riunione delle Commissioni Urbanistica e Mobilità del 31 maggio.

La politica ci ha abituato a vedere voltagabbana di ogni genere e la pretesa diversità del M5S si è rivelata aria fritta, con buona pace di chi li ha votati. Trasparenza e partecipazione sono parole per loro sconosciute.

Chi invece mantiene la schiena dritta sono i Comitati e le Associazioni, che continuano a battersi contro lo scempio di Tor di Valle e a cui Rifondazione Comunista rinnova la solidarietà ed il supporto, impegnando i propri militanti nella difesa rigorosa del territorio contro chiunque tenti di manomettere Piano Regolatore, Leggi e normative in nome del profitto dei soliti noti”.