Riceviamo dall’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela e molto volentieri pubblichiamo, un dossier sulle violenze e sulla campagna mediatica contro il Venezuela. Buona lettura e buon uso.

https://drive.google.com/file/d/0B2OlcZiROwfTSTJvODdsSHZEUDg/

Riceviamo dall’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela e volentieri pubblichiamo, un dossier sulle violenze  e la campagna mediatica contro il Venezuela.

Buona lettura e buon uso - testo, foto e video qui: https://drive.google.com/file/d/0B2OlcZiROwfTSTJvODdsSHZEUDg

In Venezuela emergono con chiarezza gli interessi inconciliabili tra le classi sociali; dove la lotta di classe, la lotta della classe alta e media per poteggere i propri interessi (minacciati da un governo che attua una ridistribuzione più equa delle risorse del paese fra tutte le classi sociali) si sta trasformando in manifestazioni violente che potrebbero sfociare in aperta guerra civile. Vediamo che gli interessi di classe si trasferiscono anche a livello internazionale con la solidarietà di classe delle oligarchie internazionali, proprietarie dei principali mezzi di comunicazione di massa, che manipolano tutta l’informazione proveniente dal Venezuela per trasmettere l’idea che il paese è governato da un feroce dittatore, golpista, incapace, inefficiente, corrotto, che reprime ed ammazza impunemente dei pacifici manifestanti. Mentire è manipolare, la verità è rivoluzionaria.