Addio al “capostazione di Cuneo” che lasciò tutto per la musica. È morto Gianmaria Testa, il cantautore degli ultimi ha perso la battaglia contro il tumore. Gianmaria Testa era nato a Cavallermaggiore (Cuneo) il 17 ottobre del 1958

La lunga, coraggiosa lotta di Gianmaria Testa è finita. Lui non c’è più, se n’è andato a 57 anni. Come sempre si dice, restano per tutti noi le sue canzoni. I Comunisti di Primavalle lo ricordano in uno stupendo concerto di una decina di anni fa all’Auditorium di Roma presentava il suo “Altre Latitudini” (Harmonia Mundi / Ird) 14 canzoni di amore trovato o perso, per le quali hanno suonato alcuni grandissimi musicisti italiani (Mario Brunello, Enrico Rava, Rita Marcotulli, David Lewis, Gabriele Mirabassi, Luciano Biondini, Fausto Mesolella, ecc.) che accompagnavano la sua poesia. E poi un anno dopo due altre produzioni importanti alle quali Gianmaria ha preso parte: “RossinTesta” viaggio surreale con Paolo Rossi e “Chisciotte e gli invincibili” da un testo inedito di Erri De Luca.  Per ricordarlo - qui sotto - si possono scaricare gratuitamente alcuni suoi spartiti  For the song book of Gianmaria Testa’s scores _ 20 songs Un aeroplano a vela – Gli amanti di Roma – Biancaluna – Città lunga – Come di pioggia – Come un’America – Dentro la tasca di un qualunque mattino – Le donne nelle stazioni – Extra-muros – Lampo – Una lucciola d’agosto – Nient’altro che fiori – Per acnarti – Polvere di gesso – Preferisco così – Sei la conchiglia – La tua voce – Le traiettorie delle mongolfiere – Il valzer di un giorno – Il viaggio      http://www.carisch.com/prodotto.asp?sku=MF2093