FASSINA NON E' IL NOSTRO candidato SINDACO. Una domanda che interroga la Federazione romana e che ora, dopo il CPF del 26 Novembre scorso ha una risposta pubblica a seguito della linea assunta dai Compagni, per le prossime elezioni, al C.P.F. di Roma.

Molte compagne e compagni ci chiedono e si chiedono: ma Fassina è il candidato sindaco anche per il PRC a Roma?

Una domanda semplice che richiede una risposta chiara non politicista e non ambigua. Una domanda che interroga la Federazione romana e che ora, dopo il CPF del 26 novembre scorso, ha una risposta pubblica a seguito della linea assunta per le prossime elezioni amministrative: la candidatura di Fassina lanciata a Ostia il 27 novembre scorso non può essere accettata dal PRC di Roma.

Quindi la risposta chiara e non politicista, a meno di non voler truccare i fatti, è: NO. il PRC di Roma ha deciso di non accettare candidature basate sui "nomi" di presunti uomini della provvidenza ma di valutare solo proposte basate sui programmi e che contengano: una chiara rottura coi vincoli di Stabilità, una discontinuità dichiarata con la disastrosa esperienza della giunta Marino e con chi l'ha sostenuta, il rifiuto di convergenze in qualsiasi forma col PD renziano e non.

Quindi è evidente, come dimostra anche l'intervista di ieri su la Repubblica, che questo spazio politico della sinistra alternativa a Roma non è rappresentato dalla proposta Fassina sostenuta da SEL e dal loro nuovo partito "Sinistra Italiana".

Nell'intervista alla pagina: http://www.repubblica.it/politica/2015/12/04/news/stefano_fassina_se_vince_mr_expo_lo_sosterremo_-128787993/

Fassina chiarisce che le alleanze col PD sono variabili e quindi dove si faranno (perchè si faranno) si arriverà a sostenerle obbedienti anche con candidati impresentabili ("Ma nel momento in cui si partecipa alle primarie, valgono i principi che le reggono e si rispetta l'esito delle consultazioni".)

La proposta è fatta dentro la costruzione del nuovo partito con SEL (Sinistra Italiana) ed è alternativa solo al PD di Renzi e non ai candidati e alle prospettive DEM non renziane (Lei si candida a sindaco di Roma per Sinistra italiana, Fassina. Senza primarie. Il primo punto sembra essere: "Siamo alternativi al Pd", giusto? "Al Pd del Nazareno".).

La sua candidatura è decisa a priori con SEL, senza rotture con l'esperienza Marino, e viene calata dall'alto mentre dal "basso" cercherà solo una legittimazione (Un pessimo viatico per un'intesa nazionale tra Pd e Sel? "Siamo una forza politica autonoma. E a Roma è complicato proporre una coalizione con il Pd, che ha chiuso dal notaio l'esperienza Marino. Sono inadeguati e inaffidabili. Per questo c'è la mia candidatura, che naturalmente andrà verificata nelle prossime settimane con un percorso in tutte le periferie romane".)

La proiezione è quella di tornare al centrosinistra sconfiggendo il Partito della Nazione di Renzi ma senza rinunciare ad allearsi laddove possibile (Non c'è uno schema nazionale da costruire. Mancano le condizioni politiche perché Renzi, dal lavoro alla scuola alle riforme istituzionali, ha rotto il centrosinistra con le sue scelte. Fratture profondissime. Il premier ha questa responsabilità, è lui che ha guardato alla costruzione del partito della Nazione. Quindi se ci sono città con compatibilità programmatica - come Cagliari e forse Milano - costruiremo la coalizione.)

La prospettiva è la sponda con la minoranza interna del PD (quella che ha sostenuto tutti i governi di unità nazionale con la destra fino a Renzi) e non una costruzione di un'alternativa che guardi al conflitto sociale e alle soggettività che si sono opposte in questi anni tanto a Renzi, che a Letta che a Monti. (Giocate di sponda con la minoranza dem per indebolire Renzi?

"Non c'è un disegno politico, ma in alcuni casi una sintonia di posizioni con la minoranza del Pd".)

Quindi è evidente. No Fassina non è il nostro candidato sindaco.

Commenti

candidato RC a Roma

allora chi è il nostro candidato? Ci sarà il simbolo di RC sulla scheda? Senza il simbolo io annullo la scheda perchè sono stufissimo di arcobaleni,ulivi, desistenze e via cantando:ripartiamo da noi e vediamo i risultati.