Raid fascista contro la squadra di Calcio "l’Ardita San Paolo", pestati giocatori e tifosi.

Avanti Ardita.jpg

Solidarietà dei Comunisti di Primavalle all'Ardita San Paolo, squadra di calcio della terza categoria romana girone B (dai colori giallo-neri invece che giallo-rossi ma ci sono simpatici lo stesso) vittima di un’aggressione squadrista da parte di una trentina di fascisti incappucciati ed armati nel corso della partita di Domenica scorsa con gli avversari del Magliano Romano. Pubblichiamo il COMUNICATO dell'ASD Ardita sui fatti avvenuti durante la partita Magliano Romano - ASD Ardita

Durante la partita di oggi (Domenica 16 Novembre) abbiamo subito un'aggressione sugli spalti da parte di persone a volto coperte e armate di spranghe e bastoni. Questi fatti ci lasciano attoniti in quanto non comprendiamo le motivazioni alla base di tale gesto.

Questa è la terza stagione che ci vede protagonisti all'interno dei campionati federali, nei quali abbiamo sempre riscosso un notevole successo in termini di partecipazione e consenso dimostratoci anche dalle società calcistiche incontrate sul nostro cammino.

In conclusione, questo attacco è da considerarsi rivolto non soltanto a noi bensì a tutte le società che promuovono un modello differente di sport e a tutte quelle realtà sociali che operano nei territori di Roma e limitrofi.

AVANTI ARDITA!

Commenti

Il pestaggio è stato

Il pestaggio è stato inaspettato, improvviso e violento: sei i tifosi dell’Ardita finiti in ospedale, uno con codice rosso al nosocomio di Monterotondo e cinque con codice giallo, tutti feriti alla testa o con arti rotti.